History and art of the medieval castle of Montalto in Toscana

Storia del Castello di Montalto

Le origini

Il castello di Montalto in Toscana, conosciuto anche come Montalto della Berardenga, risale a più di mille anni fa. 

Fu costruito prima dell’anno 1000 probabilmente da Winigi, vassallo di Carlo Magno e primo conte di Siena, o da suo figlio Berardo.

Continuamente conteso nella feroce rivalità fra Siena e Firenze, il castello rimase sempre fedele a Siena.

Villa toscana

Tempi turbolenti

Si narra che nella battaglia di Montalto del 1207 i Fiorentini presero prigionieri 17.000 Senesi e tornarono cantando “Montaltum factum planum, Montaltum nomine vanum”.

I Berardenga (discendenti di Berardo) dovettero rifortificare Montalto con una cinta di mura più ampia e più alta, che permise di resistere a un lungo assedio nel 1260. 

Ma gli attacchi continuarono e la popolazione diminuì finché Siena dovette prendere diretto possesso del castello e difenderlo con grande difficoltà con i propri soldati dalle incursioni fiorentine.

Bed and breakfast

Una piccola città-stato indipendente

Nei primi anni del 1500 il Conte Giovanni Palmieri convinse Siena a cedergli Montalto, promettendo in cambio di difenderlo a proprie spese dai Fiorentini. Montalto divenne così una piccola signoria con sue proprie leggi e tasse. 

Ma nel 1555, in seguito a un brutale assedio, Siena cadde sotto il controllo di Firenze e dei Medici con tutto il suo territorio, incluso Montalto.

Agriturismo

I Medici e il Rinascimento

La Toscana era ormai interamente sotto il dominio di Firenze e le guerre interne cessarono. Il castello perse il suo ruolo militare, e la corte interna venne ingentilita da un portico rinascimentale. La Sala d’Armi fu decorata con gli affreschi di vita campestre che si possono ammirare ancora oggi. La campagna veniva coltivata a mezzadria e produceva frumento, uva da vino e olivi.

Successivamente la cappella venne spostata alla sua sede attuale nella corte interna del castello, e venne restaurata secondo il gusto neo-gotico del tempo.

resort in Toscana

Ai giorni nostri

Nel 1970 la proprietà del castello passò alla famiglia Coda Nunziante, imparentata con una delle ultime eredi dei Palmieri. 

I Coda Nunziante vivono stabilmente a Montalto. Negli anni, oltre a portare avanti l'azienda agricola ottenendo la certificazione biologica, hanno restaurato le case del borgo offrendole in affitto per vacanze in agriturismo.

Hotels tuscana

Essendo proprio al confine fra i territori delle eterne rivali Siena e Firenze, Montalto vide molte battaglie e non è possibile riassumere la sua ricca storia in una sola pagina. Per coloro che fossero interessati ad avere ulteriori informazioni, segnaliamo un articolo su Wikipedia e due libri che possono essere acquistati direttamente al castello oppure online.


Castello di Montalto in Toscana
Articolo sulla storia del castello

Vai a Wikipedia


Montalto Castle
One Thousand Years of History

40 pagine a colori, testo in Inglese.
Libro fotografico di Paola Coda Nunziante

Acquista su Blurb


Montalto della Berardenga,
Castello di Frontiera

156 pagine, in Italiano. Libro storiografico di Vinicio Nencioni, a cura di Paola Coda Nunziante

Acquista su Lulu - Acquista su Amazon